Il territorio


Suvereto è un suggestivo borgo di origine medievale, cinto dalle mura, a pochi passi dal mare raggiungibile percorrendo l’Aurelia lungo la Costa degli Etruschi e deviando verso l’entroterra all’altezza di Venturina. Centro dal clima particolarmente mite, è situato sulle dolci pendici che dalla valle del fiume Cornia salgono verso le colline metallifere.


La Val di Cornia, una della più importanti culle della civiltà Etrusca, deve il suo nome al fiume omonimo che è un corso d’acqua che solca tutta la pianura e disegna anse e meandri stringendosi tra gli argini e allargandosi sulle golene. Il territorio, che alterna tratti pianeggianti a quelli collinari, è ricco di sughere, olivi secolari e viti e riflette uno scenario tipico della Maremma Toscana.


Qui l’olivo trova le caratteristiche ambientali e climatiche ottimali per il suo sviluppo, peculiarità che rendono questa terra unica, offrendo un’immagine suggestiva di un territorio argentato quando il sole sollecita, con i suoi raggi, le foglie di questo albero.